News
2018-01-10 08:40:30
Il Sole24ore racconta la nostra sfida imprenditoriale
Il 2017 si chiude con un bilancio positivo per l’economia piemontese con una crescita del 1.4% di cui una quota determinante deriva dalle esportazioni… nell’analisi dell’economia locale di fine anno emerge l’impegno delle medio-piccole realtà imprenditoriali per dare valore al made in italy, che caratterizza prodotti e processi d’indiscussa qualità. In questo contesto la redazione de ‘Il sole 24 ore’ ha portato la nostra realtà produttiva, alterante radicata nel territorio, come esempio della forza industriale, pubblicando un articolo nella sezione “Focus Piemonte - Aziende Eccellenti” del 20 Dicembre 2017; accompagnato da un approfondimento aggiuntivo inerente il progetto di riqualificazione edilizia che ha visto la trasformazione dell’ex area industriale Alfa Romeo presso il comune di Arese-Milano, nella galleria commerciale più grande d’Europa, ove l’intera copertura traslucida è stata realizzata con i sistemi modulari in policarbonato arcoPlus®. Ecco di seguito il testo integrale della pubblicazione… buona lettura! Fin da quando gli architetti Herzog & deMeuron progettarono nel 2003 il primo edificio civile completamente rivestito con pannelli di policarbonato, il Laban Center for Contemporary Dance di Londra, l’interesse internazionale in ambito architettonico nei confronti di questo materiale, definito “rivoluzionario” dai due architetti, è cresciuto esponenzialmente. I sistemi modulari traslucidi di policarbonato (PC) per la realizzazione sia di facciate sia di coperture stanno infatti conquistando sempre più il settore della progettazione rispetto ad analoghi sistemi tradizionali per involucri edilizi: le elevate performance d’isolamento termico ed il connubio tra leggerezza e trasparenza caratterizzano le applicazioni che vedono l’impiego del policarbonato. Tra i pochi estrusori al mondo di lastre in PC per l’edilizia si annovera l’Industria di materie plastiche dott.gallina, società di proprietà dell’omonima famiglia, fondata dal dott.chimico Pier Aulo e situata nella cintura sud di Torino. Fin dal 1960 lo slancio imprenditoriale si è focalizzato sulla flessibilità produttiva che ha permesso di seguirele richieste del mercato consentendo alla dott. Gallina di espandere la propria attività in tutto il mondo tramite una fitta rete distributiva con sedi commerciali in Europa, Sud America, Australia, e fondando sedi produttive in U.S.A., Grecia, Turchia e India. Un’impresa familiare è diventata a tutti gli effetti una “multi-nazionale” con un fatturato composto per il 60% da esportazioni, collocando il made in Italy tra più rinomati ed affidabili brand mondiali nell’estrusione del policarbonato. Questa costante crescita è stata possibile grazie all’attenzione che la dott. Gallina ha sempre avuto nei confronti della progettazione in house e conseguente realizzazione interna di tutti i propri impianti produttivi: fattore che ha permesso negli anni di soddisfare la continua diversificazione della domanda esplicitata nella molteplicità delle esigenze progettuali che i grandi studi di architettura e le committenze internazionali hanno sottoposto all’azienda. A tutti gli effetti si tratta di una sfida che la famiglia Gallina affronta quotidianamente, mettendo alla base del proprio futuro capisaldi quali l’innovazione del prodotto, l’ampliamento della gamma e l’investimento nella ricerca. Le attuali tecnologie consentono una produzione altamente specializzata ed unica nel suo genere che prevede l’estrusione in contemporanea nella medesima sezione di quattro masse differenti, andando a diversificare le performance tecniche del prodotto in funzione delle necessità applicative per realizzare facciate e coperture traslucide. Risulta così possibile soddisfare qualsiasi tipo di richiesta in termini di colore, trasmissione luminosa, finitura esterna o interna, garantendo sempre la più idonea protezione contro i danni dell’esposizione solare: sono assodati i vantaggi di comfort visivo ed i benefici energetici in termini d’isolamento termico e sostenibilità apportati dalle pannellature traslucide di policarbonato sia per interventi di riqualificazione sia per progettazione ex-novo. A tale scopo la dott. Gallina è ad oggi l’unica azienda del settore ad aver sviluppato, in collaborazione con una società leader mondiale della chimica, uno specifico trattamento superficiale in grado di mantenere inalterate le prestazioni estetico-funzionali dei pannelli sottoposti all’azione degli agenti atmosferici fino a quindici anni in paesi europei. L’impiego di queste soluzioni ha trovato ampia applicazione anche zone equatoriali e desertiche, quali Dubai o Qatar, dove l’azione di vento, l’abrasione della sabbia e il forte irraggiamento solare, accelerano l’invecchiamento delle pannellature traslucide. Grazie allo sviluppo di molteplici linee di prodotto, ciascuna corredata da una specifica gamma di accessori, è possibile offrire la miglior tipologia di giunzione al fine di ottenere omogeneità estetica anche per ampie superfi ci sia verticali che orizzontali. Inoltre la tecnologia produttiva basata sul principio dell’estrusione permette di fornire pannelli senza limiti dimensionali in lunghezza, ottenendo ad oggi il record di 44,5 mt. I sistemi arcoPlus® ed arcoWall® sono stati impiegati negli ultimi anni in numerosi progetti sia di livello nazionale come Il Centro Shopping di Arese, concepito dagli studi aMDL e Design International di Milano sia internazionale tra cui il Garage Museum of Contemporary Art di Mosca, il Museo Fondazione Prada di Milano, il Concrete at Alserkal Avenue di Dubai, progettati dallo studio OMA di Rotterdam.